Demolizione e Ricostruzione 2024: Guida Aggiornata ai Bonus Edilizi


Se intendi intraprendere un progetto di demolizione e ricostruzione nel 2024, questa guida esplora le nuove regolamentazioni e opportunità offerte dai bonus edilizi. Analizziamo i chiarimenti, i vincoli, e le differenze tra bonus, fornendo chiarezza su agevolazioni e cessione del credito. Resta aggiornato, leggi di più su danilotorresi.it!

Se stai pensando ad un progetto di demolizione e ricostruzione nel 2024, è cruciale essere al passo con le ultime modifiche normative e le opportunità offerte dai bonus edilizi. In questa guida, esploreremo le sfumature degli interventi di demolizione e ricostruzione, fornendo chiarezza su ciò che è ammesso e le recenti regolamentazioni.

Introduzione e Aggiornamenti Annuali
Oggi ci concentriamo sugli interventi di demolizione e ricostruzione con un focus speciale sulle modifiche normative del 2024. Questa guida è un’annuale tradizione di aggiornamento, sia nei contenuti video che sul sito danilotorresi.it. Le slide utilizzate sono già disponibili per gli abbonati Patreon, che avranno l’anteprima esclusiva.

Demolizione e Ricostruzione: Cosa Dice la Legge
Secondo l’articolo 3, comma 1, lettera D del dpr 380/2001, la demolizione e ricostruzione è ammessa alle agevolazioni purché rientri nella ristrutturazione edilizia. Questo include interventi con diverse sagome, prospetti, sedime e caratteristiche plani volumetriche e tipologiche per gli edifici non vincolati.

Vincoli e Maggior Rigore
Gli edifici vincolati sono soggetti a regole più stringenti, richiedendo il mantenimento delle caratteristiche preesistenti senza aumenti volumetrici. La qualificazione dell’intervento è determinata dall’ente locale al rilascio del titolo abilitativo, o al tecnico in caso di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).

Aumenti di Volume e Agevolazioni
Gli aumenti di volume sono generalmente esclusi dalle agevolazioni, ma con precise condizioni, per gli interventi successivi alla modifica alla lettera d) comma 1 art. 3 DPR 380/2001 in vigore dal 17 luglio 2020, ci sono maggiori margini che l’intervento sia ammesso comunque nella categoria “ristrutturazione edilizia”.

Differenze tra Bonus Edilizi
Le differenze tra gli interventi di efficientamento energetico e antisismici sono rilevanti. Gli interventi Ecobonus devono rispettare il volume ante operam, mentre il Sismabonus può essere applicato sull’intera struttura, senza limiti all’incremento volumetrico.

Categorie Catastali e Agevolazioni
Le categorie catastali F2 e F4, immobili collabenti e in corso di definizione, sono ammessi, a patto come sempre che gli interventi rientrino nella ristrutturazione edilizia. Gli F3, normalmente esclusi, possono essere ammessi se derivano da una ristrutturazione sospesa di un fabbricato già esistente.

Bonus Applicabili e Utilizzabili
Gli immobili abitativi e non abitativi, anche con demolizione e ricostruzione, possono beneficiare di vari bonus, come il bonus casa 50%, Sismabonus ordinario, Ecobonus ordinario, Superbonus 70% nel 2024, e altri, a seconda delle caratteristiche dell’intervento.

Cessione del Credito: Cambiamenti e Applicazioni
I decreti 11/2023 e 212 sempre del 2023 hanno modificato le regole sulla cessione del credito. La possibilità di mantenere la cessione del credito dipende dalla data di presentazione del titolo, variando per i bonus ordinari e il Superbonus. Gli edifici nei piani di recupero saranno ammessi alle opzioni alternative di cessione e sconto se la pratica per la demolizione e ricostruzione è stata presentata prima dell’entrata in vigore del DL 212/2023

Conclusioni e Aggiornamenti Futuri
Questa panoramica completa degli interventi di demolizione e ricostruzione fornisce una guida essenziale per il 2024. Tuttavia, resta aggiornato, poiché le leggi potrebbero subire ulteriori modifiche. Continuerò a fornire guide specifiche e aggiornamenti dettagliati in base alle nuove circolari e disposizioni.

Se hai ulteriori domande o vuoi approfondire specifici aspetti, lascia un commento e sarò felice di rispondere. Ci vediamo al prossimo contenuto, e grazie per essere stato qui!

Fonti:
Qui puoi scaricare le slide

_____________________
Grazie per aver letto questo articolo!
Se ti è piaciuto ti invito ad abbonarti 👈 qui. Accederai a contenuti esclusivi e potrai pormi delle domande dirette.

Con il tuo sostegno, potrò continuare a produrre contenuti di qualità e a condividere le mie conoscenze e le mie idee con te, sia attraverso il sito che attraverso i miei video su YouTube.
Grazie per il tuo supporto!

Le informazioni ed i pareri contenuti in questo Sito, così come quelli forniti in risposta ai commenti sotto agli articoli, sono consigli e opinioni personali e sono espressi in forma acritica sulla base delle informazioni fornite. Valgono in via generale e non costituiscono un giudizio di merito. Non sostituiscono lo studio specifico dei documenti e dello stato dei luoghi da parte di un professionista, sempre necessario per ogni caso.

grazie

Danilo Torresi

4 commenti su “Demolizione e Ricostruzione 2024: Guida Aggiornata ai Bonus Edilizi”

  1. buongiorno,vorrei effettuare una demolizione totale su un rudere non accatastato residenziale,di circa200mq e costruire una nuova casa prefabbricata in classe energetica A4 esiste qualche incentivon o detrazione?
    grazie

    Rispondi
    • Ciao, nei miei contenuti trovi tante informazioni sui bonus legati agli interventi di ristrutturazione. Alternativamente puoi scrivermi in privato un’email

      Rispondi

Lascia un commento