SUPERBONUS 110 anche con abusi edilizi – ultime notizie


Il MEF risponde che il Superbonus 110 si applica anche con abusi edilizi, ma non significa che le difformità siano sanate.


PANORAMICA

Quattro domande interessanti poste in commissione finanze al MEF, che riguardano particolari aspetti interpretativi del Superbonus 110 per cento.

La prima riguarda il limite delle due unità per gli interventi energetici e cosa fare col terzo immobile nel caso in cui tu sia comproprietario con altre persone. È escluso per tutti perché hai già usufruito di due Superbonus?

La seconda è inerente ai montascale e se queste installazioni possono essere considerate “eliminazione delle barriere architettoniche” e quindi agevolate al 110% come trainate.

La terza è sulle sonde geotermiche abbinate ai pannelli solari e se possono rientrare nel bonus.

La quarta e più corposa riguarda gli abusi edilizi. La domanda prende come esempio un condominio realizzato in maniera difforme al titolo iniziale.
Opere che risultano insanabili dal punto di vista urbanistico e non ripristinabili, per le quali è stata pagata la sanzione al Comune fiscalizzando l’abuso, ma di fatto non sanando la parte urbanistica.

Può essere applicato anche in questo caso il Superbonus?
Anche alla luce del Decreto Semplificazioni 2021  che ha introdotto al CILA Superbonus?

REMINDERS

Intanto ti invito ad iscriverti al Canale YouTube “Geometra Danilo Torresi” e ad attivare le notifiche, così riceverai l’avviso quando pubblicherò un nuovo video.

Se vuoi usufruire del Superbonus e delle altre agevolazioni in modo consapevole e evitando gli errori più comuni Abbonati al Canale e potrai accedere ai  video riservati.

Iscriviti al Podcast così potrai ascoltare gli audio dei video in modo più pratico.

Iscriviti alla Newsletter del Sito così riceverai l’avviso quando pubblicherò un nuovo articolo e nell’email troverai i link per scaricare i modelli che ho messo a disposizione.

Infine iscriviti al canale Telegram per ogni nuovo avviso.

Per concludere i Reminders ricorda sempre che i miei contenuti sono consigli opinioni personali, che non sostituiscono lo studio specifico dei documenti e dello stato dei luoghi da parte di un professionista, sempre necessario in ogni caso.

IL LIMITE DELLE DUE UNITA’

Il primo quesito riguarda il limite delle due unità e la comproprietà.

Il Superbonus per l’efficientamento energetico può essere fruito su un massimo di due immobili per persona fisica.

Limite che non si applica agli interventi sulle parti comuni e al Sismabonus, ma solo agli interventi Ecobonus nelle singole unità.

La domanda riguarda il terzo immobile in comproprietà al 50% con un altro soggetto, come bisogna contenersi?

Il MEF risponde che il limite riguarda la persona fisica. Perciò il soggetto comproprietario al 50% che ha già usufruito di due 110% non può agevolare nuovamente le spese per efficientamento energetico, mentre può l’altro soggetto sostenendo l’intera spesa e maturando il credito del Superbonus.

MONTASCALE E BARRIERE ARCHITETTONICHE

La seconda risposta riguarda i montascale che possono essere considerati interventi di eliminazione delle barriere architettoniche, purché rispettino le caratteristiche tecniche previste dalla normativa specifica.

L’eliminazione delle barriere architettoniche ti ricordo, sono opere agevolabili al 110% come interventi trainati, sia da quelli di efficientamento energetico che antisismici.

LE SONDE GEOTERMICHE E I PANNELLI SOLARI

Terza risposta inerente alle sonde geotermiche. Se abbinate ad un sistema di riscaldamento riconosciuto, possono essere agevolate al 110 per cento.

Il MEF quindi risponde si alle sonde geotermiche combinate alla sostituzione dell’impianto termico della casa.

GLI ABUSI EDILIZI

Infine la risposta più attesa che riguarda gli abusi edilizi e sulla possibilità di agevolare comunque le spese col Superbonus.

L’esempio portato all’attenzione del Ministero riguarda un condominio realizzato in maniera difforme rispetto al titolo assentito.
Opere che risultano non sanabili e senza la possibilità di ripristinare l’edificio senza pregiudicarne l’integrità strutturale.

I condomini hanno quindi proceduto con la fiscalizzazione dell’abuso, pagando la sanzione prevista, lasciando però le opere dal punto di vista urbanistico difformi.

Il Decreto Semplificazioni 2021 ha introdotto la CILA Superbonus che permette di autorizzare i lavori connessi al 110% senza l’obbligo di attestare lo stato legittimo dell’immobile.

Titolo obbligatorio per qualsiasi lavoro energetico e antisismico che riguarda il Superbonus che non sia demolizione e ricostruzione.

In sostanza le opere al 110% possono essere autorizzate anche in presenza di abusi che non saranno motivo di decadenza, ma questo non significa che le difformità risulteranno sanate.

Il Comune o l’ente preposto alla sorveglianza urbanistica del territorio, potrà sempre attivare le procedure previste dalla normativa per gli accertamenti.

A presto

grazie

Danilo Torresi

Vuoi ristrutturare la tua casa?
Qui trovi le informazioni che ti servono.

Iscriviti e scarica i modelli che ho messo a disposizione.

2 pensieri su “SUPERBONUS 110 anche con abusi edilizi – ultime notizie”

  1. Egregio signor geometra Torres abito in condominio si deve fare la ristrutturazione generale bonus 110% dl 34 -2020.
    Quado si fa il cappotto termico alle facciate son comprese la sostituzione di davanzali soglie di marmo oltre alla sostituzione infissi compresi i vetri che sono fumè. Oltretutto possono rientrare anche il rifacimento balconi?
    poi per quanto riguarda le grondaie connesse ai balconi fanno semare parte del bonus facciate .
    Vi chiede un favore queste grondaie attaccate ai parapetti che in 30 anni hanno creato solo problemi tipo (salita topi gianti trovati in casa mia altrettanto scarafaggi e sempre sporche ),non si possono mettere sotto la pavimentazione dei balconi approfittando del rifacimento dello stesso che rientrano nel bonus 110% .
    Grazie per attenzione buon lavoro

    1. Ciao Vincenzo. Sulla soluzione tecnica delle grondaie non posso risponderti come ti ho scritto via email. Sul resto puoi scrivermi un’email e ti risponderò con un video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio Articoli

Categorie

ABBONATI – VIDEO ESCLUSIVI

Seguimi anche su

Gli ultimi Articoli

RSS Gli ultimi Podcast